Skip to content

Una magia di Poledri regala un punto: Novara-Lumezzane 1-1

NOVARA-LUMEZZANE 1-1

NOVARA (3-5-2): Minelli; Lorenzini, Boccia, Khailoti; Donadio (34’ st Caradonna), Calcagni, Ranieri, Gerardini (27’ st Vihjalmsson), Urso; Corti (19’ st Ongaro), Bentivegna (27’ st Caravaca) A disp.: Menegaldo, Desjardis, Bonaccorsi, Schirò, Migliardi, Ngamba All.: Gattuso

LUMEZZANE (4-3-3): Filigheddu; Regazzetti, Pisano, Dalmazzi, Moscati (22’ st Righetti); Calì (35’ st Poledri), Pesce (22’ st Taugourdeau), Ilari; Spini, Galabinov (10’ st Capelli), Iori (10’ st Cannavò) A disp.: Greco, Rizzo, Pogliano, Basso Ricci, Parodi, Scremin, Tortelli All.: Franzini

ARBITRO: Leone di Barletta

MARCATORI: 6’ pt Bentivegna, 40’ st Poledri

AMMONITI: Calì, Boccia

RECUPERO: 0’, 3’

Al Silvio Piola di Novara Poledri risponde con una magia nel finale a Bentivegna e regala al Lumezzane il secondo risultato utile consecutivo.

LA CRONACA

Arnaldo Franzini ripropone dieci undicesimi della formazione che ha battuto la Virtus Verona scegliendo in attacco l’esordio dal primo minuto di Galabinov, di nuovo titolare con la maglia rossoblù tredici anni dopo l’ultima volta.

L’inizio è però tutt’altro che incoraggiante e il Novara dopo soli sei minuti di gioco è già in vantaggio con Bentivegna che, a pochi passi da Filigheddu, fa 1-0 su cross dalla destra di Gerardini. I piemontesi continuano a spingere e tre giri d’orologio dopo il numero uno rossoblù dice di no con un grande intervento al tentativo a botta sicura di Corti. Le occasioni per i padroni di casa continuano a fioccare mentre il Lumezzane fatica ad imbastire trame di gioco offensive. Ci provano anche Donadio e Calcagni, ma l’opportunità migliore è nuovamente per Corti che da pochi passi mette incredibilmente alto un pallone che avrebbe potuto indirizzare il match vero Novara. Nel finale di primo tempo i due esterni rossoblù Spini e Iori provano ad affacciarsi nella metà campo della formazione di casa senza però riuscire ad evitare al Lumezzane un intervallo in svantaggio.

I ragazzi di Franzini cambiano marcia nella ripresa andando vicini alla rete già al 3’ con Minelli che mette in angolo un colpo di testa di Ilari. Dopo un sinistro che sfiora il palo di Pesce ci vuole un altro grande intervento di Filigheddu per fermare Ongaro lanciato a rete. I cambi danno forza e vivacità al Lumezzane che si fa vedere con Cannavò e Taugourdeau, entrambi entrati dalla panchina e vicini al pareggio alla mezz’ora della ripresa. Al 35’ entra in campo anche Manuel Poledri che cinque minuti dopo il suo ingresso piazza un destro meraviglioso sotto la traversa che permette ai ragazzi di Franzini di sfondare il muro difensivo del Novara e portare a casa dal Silvio Piola un buonissimo punto.

ULTIME NOTIZIE

Carnelos:

Carnelos: “Sono pronto per il professionismo”

Carnelos: “Sono pronto per il professionismo”

UFFICIALE - Matteo Carnelos diventa rossoblù

UFFICIALE – Matteo Carnelos diventa rossoblù

UFFICIALE – Matteo Carnelos diventa rossoblù

Di Biena la prima rete stagionale del Lumezzane

Di Biena la prima rete stagionale del Lumezzane

Di Biena la prima rete stagionale del Lumezzane

D'Agostino:

D’Agostino: “A Lumezzane si respira ambizione di far bene”

D’Agostino: “A Lumezzane si respira ambizione di far bene”

UFFICIALE - Samuele D'Agostino al Lumezzane

UFFICIALE – Samuele D’Agostino al Lumezzane

UFFICIALE – Samuele D’Agostino al Lumezzane

Lumezzane-Brescia: Le informazioni sui biglietti

Lumezzane-Brescia: Le informazioni sui biglietti

Lumezzane-Brescia: Le informazioni sui biglietti

Torna su