Skip to content

Tre punti e allungo in classifica: Breno-Lumezzane 0-3

BRENO-LUMEZZANE 0-3

BRENO (4-4-2) Lollio; Turano (dal 36’ s.t. Costanzo), Brancato, Baschirotto, Nolaschi; Boafo (dal 25’ s.t. Cristini), Boldini, Mondini (dal 33’ s.t. Pelamatti), Tomaselli (dal 12’ s.t. Confalonieri); Arma (dal 29’ Sampietro), Triglia All. Soave.

LUMEZZANE (4-3-1-2) Filigheddu; Regazzetti, Pogliano (dal 12’ s.t. Pisano), Troiani, Parodi; Calì (dal 42’ s.t. Forte), Pesce, Antonelli; Spini (dal 23’ s.t. Sperti); Mauri (dal 36’ s.t. Poledri), Alessandro (dal 39’ Parravicini) All. Franzini.

ARBITRO Sig. Leotta di Acireale.

RETI Antonelli 3’ s.t. Alessandro 27’ s.t. Forte 47′ s.t.

NOTE AMMONITI Alessandro, Boldini, Spini, Calì, Troiani ESPULSO Boldini (somma di ammonizioni) al 26’

Il Lumezzane passa sul difficile campo di Breno e coglie la terza vittoria consecutiva senza subire reti in campionato. Complice il passo falso dell’Alcione sul campo della Varesina, la capolista allunga in vetta al girone B di Serie D portando a cinque i punti di vantaggio sui meneghini.

Come di consueto nei derby, il clima si dimostra teso fin dalle prime battute. Nei minuti iniziali del match il Lume reclama un rigore per un presunto fallo di Baschirotto su Alessandro, con il numero 10 rossoblù che viene ammonito per un battibecco con il difensore del Breno. Poco dopo in un’occasione simile Leotta rifila un giallo anche a Spini per una simulazione nell’area dei padroni di casa. La prima chance della gara porta la firma di Arma che, al 25’, spaventa Filigheddu con un tiro dal limite a fil di palo. Un paio di giri d’orologio dopo Boldini, ammonito poco prima, stende Mauri a centrocampo e si guadagna il secondo giallo in meno di mezz’ora e lascia i padroni di casa in dieci. È un episodio chiave che costringe il Breno a riorganizzarsi dopo un inizio di gara incoraggiante, ma che non fa perdere ai granata la voglia di attaccare in un primo tempo in cui mancano i gol, ma fioccano i cartellini. L’unica occasione vera e propria per il Lumezzane arriva al 42’ con Mauri, autore di una spettacolare rovesciata neutralizzata da un grande intervento di Lollio.

La ripresa inizia con un altro piglio per il Lume che fa valere la superiorità numerica e, al terzo minuto, colpisce: Mauri mette in mezzo una palla che Antonelli deve solo spingere in rete di testa dal limite dell’area piccola. 1-0 ed ennesima rete pesantissima del numero 4 rossoblù, sempre più protagonista di questa annata. Il gol del vantaggio sblocca il Lumezzane e soprattutto Mattia Mauri, sempre pericoloso e vicino al raddoppio al 13’ con un’azione personale travolgente. Al 27’ Calì lancia in profondità Alessandro sul filo del fuorigioco che controlla, salta il portiere e deposita in rete il raddoppio degli uomini di Franzini tra le proteste del Breno per la posizione di partenza dell’attaccante. È il gol che chiude il match e consente al Lume concludere la gara  senza brividi e di ipotecare  i tre punti. La ciliegina sulla torta porta la firma di Luca Forte nel recupero su calcio di rigore e fissa il finale sul 3-0. La prossima settimana la Serie D riposerà e la capolista tornerà in campo sabato 1° aprile contro il Desenzano per un altro derby bresciano. Forza Lume!

ULTIME NOTIZIE

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Il cordoglio della società per la scomparsA del dg Fogliazza della Pergolettese

Il cordoglio della società per la scomparsA del dg Fogliazza della Pergolettese

Il cordoglio della società per la scomparsA del dg Fogliazza della Pergolettese

Simone Pesce nuovo direttore sportivo rossoblù

Simone Pesce nuovo direttore sportivo rossoblù

Simone Pesce nuovo direttore sportivo rossoblù

Settore giovanile: I risultati del fine settimana

Settore giovanile: I risultati del fine settimana

Settore giovanile: I risultati del fine settimana

A Ivrea è grande Lumezzane

A Ivrea è grande Lumezzane

A Ivrea è grande Lumezzane

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Torna su