skip to Main Content
Intervista Al Direttore Domenico De Pasquale: «Savino Del Bene E Lumezzane, Due Realtà Storiche Con Importanti Valori Etici»
Come scritto martedì 9 febbraio, la Società multinazionale Savino Del Bene ha deciso di sostenere il progetto del Lumezzane. Una scelta che rende orgogliosa la Società F.C. Lumezzane Vgz e che nasce grazie alla condivisione di valori etici imprescindibili per entrambe le realtà.
Di seguito vi proponiamo l’intervista realizzata a Domenico De Pasquale, Direttore della filiale bresciana della Società Savino Del Bene.
Quando e dove è nata la Società Savino Del Bene?

Savino Del Bene nasce a Firenze alla fine dell’800 e oggi vanta più di 120 anni di storia. Da piccola realtà italiana è ormai diventata una multinazionale con più di 200 sedi nel mondo e oltre 4000 impiegati.

Di cosa si occupa la Società Savino Del Bene
La Società Savino Del Bene si occupa di spedizioni internazionali e ha come obiettivo offrire soluzioni logistiche efficienti, personalizzate e multimodali verso ogni destinazione del mondo.
L’azienda Savino Del Bene collabora con tutte le aziende italiane che vogliono esportare le proprie eccellenze nel mondo. Dare il nostro contributo alle aziende italiane e portar il tricolore nel mondo sono per noi grandi motivi di orgoglio.
Perché Savino Del Bene ha scelto di sostenere il progetto sportivo del Lumezzane?
Da sempre l’azienda Savino Del Bene crede e diffonde valori etici importanti e tra questi c’è sicuramente lo sport. Non è un mistero, infatti, che la Società è anche proprietaria di una squadra di pallavolo femminile che milita nel campionato di Serie A1.
Con l’apertura della filiale bresciana avvenuta tre anni fa, la Società Savino Del Bene ha voluto avvicinarsi alle realtà sportive locali. Il progetto del Lumezzane è piaciuto subito perché si tratta di un progetto fatto di storia, umiltà, idee chiare e condivisione. È per queste ragioni che la proprietà della Savino Del Bene ha accettato con entusiasmo l’idea di sostenere il Lumezzane.
Come ha conosciuto la realtà del Lumezzane?
Ho sempre apprezzato le qualità del popolo bresciano, però non essendo di Brescia ho chiesto aiuto ai miei collaboratori. Tra questi c’è Gian Paolo Dosselli che mi ha fatto conoscere Lumezzane a livello sportivo ed anche imprenditoriale.
Dove porterà questa collaborazione?
I valori dello sport ci uniscono e la speranza, ma soprattutto la volontà, è poter costruire insieme un lungo percorso ricco di soddisfazioni.
Back To Top