Skip to content

Sconfitta in inferiorità numerica: Lumezzane-Pro Vercelli 0-3

LUMEZZANE-PRO VERCELLI 0-3

LUMEZZANE (4-3-3): Filigheddu; Regazzetti (42′ st Deratti), Pisano, Dalmazzi, Parodi; Calì (1’ st Taugourdeau), Pesce, Moscati; Malotti (30’ st Capelli), Gerbi (30’ st Basso Ricci), Spini (13’ st Ilari) A disp.: Greco, Galeotti, Poledri, Kolaj, Pogliano, Righetti, Tortelli All.: Franzini

PRO VERCELLI (4-3-3): Sassi; Iezzi, Parodi (24’ st Carosso), Camigliano, Sarzi Puttini; Iotti, Santoro (24’ st Rutigliano), Haoudi (40′ st Contaldo); Mustacchio (40′ st Gheza), Nepi (47′ st Sibilio), Maggio A disp.: Valentini, Vaccarezza, Ghisleri, Fiumanò, Emmanuello, Forte, Comi, Niang, Petrella All.: Dossena

ARBITRO: Maccarini di Arezzo

MARCATORI: 14’ pt Haoudi, 40’ pt Nepi, 11’ st Maggio

AMMONITI: Pesce, Iezzi, Iotti, Dalmazzi

ESPULSI: 20’ pt Pesce

RECUPERO: 2’, 4′

Nella prima gara del 2024, il Lumezzane non riesce nell’impresa di sfatare il tabù Pro Vercelli ed esce sconfitto per 3-0 in una sfida giocata dal 20’ del primo tempo in dieci uomini.

LA CRONACA

Il primo tempo mostra abbastanza rapidamente il canovaccio tattico della gara, con il Lumezzane attento a non concedere spazi ad una Pro Vercelli più votata all’attacco. Al 7’ Filigheddu è già chiamato in causa per dire di no ad una conclusione di Nepi, lanciato a rete da un’invenzione di Maggio. Poco dopo, il forcing offensivo premia i piemontesi che, grazie ad una conclusione dalla distanza di Haoudi, sbloccano la gara al quarto d’ora. Alla rete delle bianche casacche seguono cinque minuti di grande difficoltà rossoblù che, dopo aver rischiato su una punizione di Iotti, al 20’ si ritrovano in inferiorità numerica quando Pesce stende uno scatenato Maggio procurandosi la seconda ammonizione e la conseguente espulsione.

Rimasto in dieci uomini per la seconda gara consecutiva, il Lumezzane, proprio come nella sfida all’AlbinoLeffe, si ricompatta velocemente e mette paura alla retroguardia della Pro Vercelli grazie alle accelerazioni di Spini, vicino alla rete al 22’. Dopo una conclusione pericolosa di Moscati, la Pro Vercelli trova però il raddoppio con Nepi, spietato nell’avventarsi su una palla vagante nell’area piccola dopo un autentico miracolo di Filigheddu su Maggio.

Nella ripresa la Pro Vercelli, forte della superiorità numerica, gestisce il risultato e chiude la gara all’11’ con Maggio, servito ottimamente da Haoudi in contropiede. Da quel momento in poi la partita ha poco da dire e, in più occasioni, gli ospiti vanno vicinissimi al quarto gol in ripartenza, ma il Lumezzane riesce ad evitare un passivo più pesante e sfiora anche la rete con Ilari e Moscati.

La Pro Vercelli passa 3-0 al Saleri, per gli uomini di Franzini l’appuntamento con i primi punti del 2024 è rimandato a domenica alle 18:30 sul campo della Pergolettese.

ULTIME NOTIZIE

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

Caracciolo:

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Rossi:

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Cristiano Sala:

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Torna su