Skip to content

Sconfitta di misura: Mantova-Lumezzane 1-0

MANTOVA-LUMEZZANE 1-0

MANTOVA (4-3-3): Festa; Radaelli, Redolfi, Brignani, Panizzi; Muroni (49’ st Bani), Burrai, Trimboli (36’ st Debenedetti); Galuppini (36’ st Wieser), Mensah (25’ st Monachello), Fiori (25’ st Fedel) A disp.: Sonzogni, Celesia, Cavalli, Suagher, Napoli, Argint, Bragantini All.: Possanzini

LUMEZZANE (4-3-3): Filigheddu; Regazzetti, Pisano, Dalmazzi, Righetti; Calì, Pesce (24’ st Taugourdeau), Moscati (24’ st Ilari); Spini (24’ st Malotti), Gerbi (42’ st Basso Ricci), Cannavò (36’ st Capelli) A disp.: Greco, Galeotti, Pogliano, Parodi, Poledri, Kolaj All.: Franzini

ARBITRO: Vingo di Pisa

MARCATORI: 13’ st Galuppini (r)

AMMONITI: 24’ Pesce, 44’ Gerbi, 13’ st Filigheddu, 15’ st Moscati, 43’ st Monachello, 44’ st Burrai, 49′ st Righetti

RECUPERO: 0’, 5’

Un calcio di rigore di Galuppini in avvio di ripresa interrompe la striscia di sei risultati utili consecutivi del Lumezzane e regala al Mantova tre punti casalinghi. I rossoblù rimediano una sconfitta che non intacca però una gara giocata alla pari contro la prima della classe che lascia ben sperare per il proseguo della stagione.

LA CRONACA

Arnaldo Franzini e Davide Possanzini scelgono la via della continuità mandando in campo le stesse formazioni che hanno battuto settimana scorsa rispettivamente Pro Sesto e Vicenza.

L’avvio di partita è un monologo di possesso palla mantovano, ma la prima occasione è del Lumezzane con Gerbi che, dopo aver controllato un pallone intercettato da Pesce, calcia da fuori area sfiorando l’incrocio dei pali al 7’. Il Mantova nei minuti successivi detta i ritmi della gara e, al 22’, solamente il palo salva il Lumezzane sul colpo di testa dell’ex Galuppini, abilissimo nell’anticipare di testa Righetti. La sfida si accende ad intermittenza e vive anche momenti di tensione in cui il direttore di gara deve usare i cartellini per mantenere l’ordine in campo. I ragazzi di Franzini si difendono con ordine e trovano anche il modo di rendersi pericolosi quando al 37’ Dalmazzi stacca di testa su calcio d’angolo di Pesce colpendo un clamoroso incrocio dei pali a Festa battuto.

Nella ripresa l’andamento della sfida mantiene gli stessi tratti della prima frazione, con il Mantova che fa la partita lasciando al Lumezzane la possibilità di ripartire. All’13’ ecco l’episodio che rompe l’equilibrio: Galuppini serve Mensah che, marcato stretto da Dalmazzi, cade a terra dopo un lieve contatto con il difensore rossoblù. L’arbitro, tra le proteste dei ragazzi di Franzini, indica il dischetto e Galuppini dagli undici metri non sbaglia portando in vantaggio i padroni di casa.

Dopo la rete, il Mantova toglie il piede dall’acceleratore e cerca di gestire il risultando lasciando al Lumezzane le redini del gioco. I cambi di Franzini danno nuove energie ai rossoblù che tornano ad attaccare per trovare la rete del pareggio. Al 27’ Cannavò non riesce a sfruttare un errore in impostazione di Festa e, poco dopo, sempre il numero 34 è poco preciso nel colpire di testa su cross di Righetti. Nel finale il clima è nervosissimo e il forcing dei rossoblù costringe il Mantova nella sua metà campo. L’ultima occasione della partita nasce da una fuga offensiva di Pisano sul cui cross interviene di mano Burrai, già ammonito, accendendo le proteste dei rossoblù, che chiedono a gran voce il calcio di rigore e l’espulsione del giocatore biancorosso apparso ai più con la mano all’interno dell’area di rigore. L’arbitro concede solamente punizione dal limite sinistro dell’area non ammonendo il capitano mantovano. Dalla decisione nasce un parapiglia e a farne le spese è Righetti: diffidato ed ammonito. Sulla punizione di Taugourdeau il Mantova allontana in angolo, ma non c’è tempo per batterlo: il Lumezzane esce sconfitto 1-0 dal Martelli.

ULTIME NOTIZIE

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

Caracciolo:

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Rossi:

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Cristiano Sala:

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Torna su