skip to Main Content
Comunicato Ufficiale: Michele Troiani è Un Nuovo Giocatore Rossoblù

La Società FC Lumezzane comunica di aver raggiunto l’accordo con il calciatore Michele Troiani per il suo trasferimento a Lumezzane.

Michele Troiani, difensore classe 1996, è ufficialmente un nuovo giocatore rossoblù.

Nato in Verona, Troiani cresce calcisticamente nel settore giovanile del Chievo Verona. Nella stagione 2014/15 si trasferisce al Torino dove giocherà nella formazione primavera. Tra il 2014 e il 2015 Troiani trova spazio anche con la maglia azzurra (Under 18, 19 e 20) collezionando 19 apparizioni. La stagione successiva passa al Benevento dove, invece, esordirà in Serie C totalizzando 21 presenze. Nella stagione 2016/17 torna al Chievo Verona, ma l’esperienza durerà un solo anno. La stagione successiva, infatti, si trasferisce alla Triestina in Serie C. Con la formazione biancorossa scenderà in campo 19 volte prima di passare nel campionato 2018/19 al Piacenza, sempre in Serie C. Con la maglia emiliana disputa 17 presenze fino allo stop forzato per infortunio e sospensione dei campionati. Nel mese di settembre, infine, Troiani si trasferisce definitivamente al Lumezzane.

A Michele Troiani, un caloroso benvenuto dalla Società FC Lumezzane.

Di seguito le dichiarazioni del Direttore Sportivo Carlo Maria Zerminiani e le prime parole di Michele Troiani da giocatore rossoblù.

Carlo Maria Zerminiani: «Michele arriva da un periodico di inattività forzata causata da due gravi infortuni. Ha deciso di rimettersi in gioco sposando il progetto del Lumezzane e siamo felici di averlo con noi. Al suo arrivo ha contribuito anche la presenza del mister Franzini con cui ha condiviso un’esperienza importante a Piacenza. L’obiettivo comune è tagliare traguardi importanti e tornare in categorie importanti che il Lumezzane e Troiani meritano».

Michele Troiani: «Sono arrivato a Lumezzane quest’estate con grande entusiasmo. Alcuni compagni che già conoscevo e anche il mister mi hanno parlato benissimo dell’ambiente e del progetto perciò non ho avuto esitazioni ad accettare. Avevo bisogno di rimettermi in gioco dopo due anni difficili e con il Lume ho trovato il progetto giusto. Le prime impressioni sono state davvero ottime. Trovare una Società così all’avanguardia non è scontato. Sono rimasto impressionato dall’organizzazione di ogni singolo dettaglio, la preparazione dello staff, le strutture e tutte le persone che lavorano per il Lumezzane. Conoscevo un po’ l’ambiente perché ho avuto compagni che sono passati dal Lumezzane e tutti mi hanno sempre parlato bene. Alla squadra prometto, con il mio atteggiamento fuori e dentro al campo, vorrei dare un esempio. Cercherò di trasmettere l’attitudine al lavoro, soprattutto ai più giovani. Ogni partita darò il massimo lottando su ogni pallone per raggiungere insieme alla squadra grandi risultati. Darò il massimo per recuperare presto la migliore condizione e giocare più partite possibili. Voglio tornare nel calcio professionistico che ho dovuto lasciare a causa degli infortuni. Spero di arrivarci con il Lumezzane perché entrambi siamo ambiziosi e insieme possiamo toglierci molte soddisfazioni».

Back To Top