Skip to content

Noi Ci teniamo: Il nuovo progetto di FC Lumezzane

FC Lumezzane presenta oggi alla sala conferenze della Camozzi Digital il progetto “Noi Ci teniamo”, un’iniziativa che mira a coinvolgere la comunità in un cammino incentrato su temi sociali e culturali rappresentante un vero e proprio unicum nel mondo delle società sportive italiane. Saranno protagonisti del progetto non solo i tesserati della società, ma anche le varie anime della comunità lumezzanese coinvolte nelle attività proposte dalla società in collaborazione con le Associazioni locali a fini sociali.

L’INDIZIO DEL VIDEO NATALIZIO

Il primo passo, in verità, è già stato mosso lo scorso 25 dicembre tramite il video di Natale pubblicato sui canali digitali della società. Un filmato che racchiudeva l’essenza del progetto e in cui aveva fatto il suo esordio l’hashtag #NoiCiTeniamo che è già diventato un tratto distintivo della comunicazione rossoblù. Il protagonista delle riprese era il senso di appartenenza che per L’FC Lumezzane si inizia a creare dal settore giovanile ed arriva fino alle prime squadre maschile e femminile. Il lavoro di tutti, dai giocatori in campo a chi lavora dietro le quinte, è importante per raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata.

IL PERCORSO: TEMI SOCIO-CULTURALI AL CENTRO DEL PROGETTO

L’FC Lumezzane vuole essere un punto di riferimento per la comunità. Calciatrici e calciatori, insieme alle Associazioni locali che operano con finalità sociali, alla Provincia di Brescia e al Comune di Lumezzane saranno protagonisti in prima persona di iniziative volte a sensibilizzare la comunità su tematiche di fondamentale importanza. Prevenzione stradale, ambiente, cultura sono solo alcuni degli argomenti che faranno seguito a ciò che è già stato fatto, come la campagna “Quando guidi poche storie” di cui FC Lumezzane è stata orgogliosamente testimonial negli scorsi mesi di novembre e dicembre. Inoltre, nei giorni precedenti al Natale, sono stati organizzati incontri presso il Centro residenziale per anziani Le Rondini di Lumezzane e la donazione di 150 pacchi alla Caritas di Lumezzane contenenti beni primari per le famiglie bisognose.

L’ACCADEMIA: UNA SCUOLA VIRTUALE PER I TESSERATI ROSSOBLÙ

Una grande novità per tutto il mondo rossoblù è rappresentata dall’Accademia, una scuola virtuale nata in collaborazione con Camozzi Link e che rappresenta un vero e proprio regalo da parte del main sponsor Lodovico Camozzi. Un luogo digitale completamente gratutito dove si potranno studiare tramite corsi altamente professionali italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo. Oltre a ciò, sull’app saranno disponibili corsi per lo sviluppo delle competenze personali, il tutto a completa disposizione dei tesserati dell’FC Lumezzane e dei loro famigliari.

La collaborazione tra Camozzi Link ed FC Lumezzane risponde alla voglia di rafforzare sempre di più il legame del Gruppo con il l territorio. Camozzi Group è infatti fermamente convinta dell’importanza fondamentale di costruire e sviluppare reti di solidarietà con le realtà locali bresciane, anche attraverso la promozione di progetti e iniziative benefiche e culturali.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Tra le numerose attività che verranno svolte nei prossimi mesi ecco svelate alcune di esse che saranno affrontate dai ragazzi del Settore Giovanile in compagnia di studentesse e studenti delle scuole di Lumezzane:

  • Giovani e cultura, che mira a sensibilizzare sull’importanza della lettura
  • Giovani e ambiente, che si pone l’obiettivo di mettere in risalto il rispetto per la natura
  • Giovani ed educazione sociale, che si svolgerà tramite incontri relativi alla guida sicura, corsi di guida per neopatentati di Lumezzane ed iniziative per tematiche come l’inclusione e il giocare di squadra
  • Giovani e salute, con incontri per i giovani sulla corretta alimentazione e attività fisica
  • Inclusione sociale, incontri con finalità ludico-sportiva
  • Terza età, con gli ospiti dei centri per anziani che saranno invitati dalla società a presenziare alle partite delle prime squadre maschile e femminile

COSA È GIÀ STATO FATTO

Il 20 dicembre la società ha donato 150 pacchi con beni di prima necessità, quali cibo, bagnoschiuma, etc., per le famiglie indigenti di Lumezzane. I pacchi sono stati confezionati dai calciatori e dalle calciatrici delle due prime squadre e consegnati da loro stessi alla Caritas cittadina.

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne tramite i propri canali social il Lumezzane è stato protagonista di una campagna di sensibilizzazione che ha coinvolto il capitano Simone Pesce e la calciatrice Elena Mariani.

Nei mesi di novembre e dicembre calciatori e calciatrici del Lumezzane sono stati testimonial della campagna “Quando guidi poche storie” promossa dalla Provincia di Brescia e dall’Associazione “Condividere la strada”.

Il 15 dicembre una rappresentativa della prima squadra maschile e femminile è stata ospite del centro residenziale per anziani Le Rondini passando l’intera mattina con gli ospiti del centro e portando in dono un maxischermo per la sala comune oltre a maglie e gagliardetti.

Lumezzane può essere a supporto della famiglia, della scuola e delle istituzioni. Non solo il calcio

Lodovico Camozzi

ULTIME NOTIZIE

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

Caracciolo:

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Rossi:

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Cristiano Sala:

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Torna su