Skip to content

Nella pioggia la spuntano i nerazzurri: Atalanta U23-Lumezzane 1-0

ATALANTA U23-LUMEZZANE 1-0

ATALANTA U23 (3-4-2-1): Pardel; Del Lungo (37’ st Regonesi), Varnier (19’ st Berto), Bonfanti; Ghislandi (30’ st Palestra), Gyabuaa, Panada, Bernasconi (31’ st Ceresoli); Jimenez (31’ st Muhameti), Capone; Vlahovic A disp.: Dajcar, Bertini, Mendicino, Solcia, Da Riva, Diao, Cortinovis, De Nipoti. All.: Modesto

LUMEZZANE (4-3-3): Filigheddu; Pisano, Dalmazzi, Pogliano (35’ st Righetti), Parodi; Calì, Pesce (12’ st Taugourdeau), Malotti (32’ st Ilari); Spini (1′ st Regazzetti), Gerbi, Cannavò (12’ st Capelli) A disp.: Greco, Rizzo, Basso Ricci, Poledri, Scremin, Iori, Tortelli All.: Franzini

ARBITRO: Cerbasi di Arezzo

MARCATORI: 43’ pt Vlahovic

AMMONITI: Bonfanti, Spini, Dalmazzi

RECUPERO: 0’, 6’

Nel martedì di Caravaggio il Lumezzane cade 1-0 contro l’Atalanta U23, squadra che ha dimostrato anche oggi tutta la sua qualità. I rossoblù vengono così scavalcati dal Legnago e scivolano al settimo posto del girone A di Serie C e dovranno subito rialzare la testa per poter affrontare al meglio la Pro Patria sabato al Saleri.

LA CRONACA

Mister Franzini opta per diversi cambi nella formazione titolare. Si rivedono dal primo minuto Parodi in difesa, Malotti e capitan Pesce a centrocampo, Gerbi e Cannavò in attacco. È proprio il numero 34 a calciare per la prima volta verso la porta al 4’ con una girata che si spegne sul fondo. Con il passare dei minuti l’Atalanta U23 prende sempre più campo ed inizia a comandare il gioco andando vicinissima alla rete al 36’ con Gyabuaa, fermato da un grande intervento di Filigheddu. Sette minuti dopo, però, l’Atalanta U23 passa: Gyabuaa calcia verso la porta un tiro strozzato che diventa un assist su cui si avventa Vlahovic che mette dentro l’1-0. Il Lumezzane reagisce subito e da un’azione personale di Cannavò per pochissimo Varnier non si fa autogol.

Nella prima mezz’ora della ripresa l’Atalanta U23 va vicina alla rete in due occasioni clamorose. Prima al 14’ Capone, lanciato in profondità da Ghirlandi, scavalca Filigheddu con un cucchiaio che si spegne sul fondo per centimetri. Quindici minuti dopo è il numero uno rossoblù a dire di no a Jimenez tenendo in piedi il Lumezzane. Grazie al piglio dei subentrati, fondamentale quando le condizioni del campo sono rese complicate dalla pioggia come stasera a Caravaggio, i ragazzi di Franzini si riversano in avanti alla ricerca del pareggio. Al 41’ l’occasione più clamorosa della partita capita sul piede di Carlo Ilari che, su un lancio di Regazzetti, si trova da solo davanti a Pardel calciando però alto nell’ultima chance della gara per il Lumezzane.

ULTIME NOTIZIE

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

Caracciolo:

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Rossi:

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Cristiano Sala:

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Torna su