Skip to content

SI CONCLUDE IL CAMMINO IN COPPA ITALIA: Padova-Lumezzane 2-0

PADOVA-LUMEZZANE 2-0

PADOVA (3-5-2): Zanellati; Perrotta, Granata, Calabrese (26’ st Kirwan); Favale (35’ st Villa), Dezi, Bianchi, Cretella (26’ st Fusi), Capelli; Toldo (35’ st Montrone), Liguori (12’ st Palombi) A disp.: Donnarumma, Rossi, Siviero, Degbe, Keita, Tiveron, Susanu All.: Torrente

LUMEZZANE (4-3-3): Galeotti; Regazzetti (4’ st Taugourdeau), Pisano, Dalmazzi, Righetti; Malotti (34’ st Calì), Pesce (1’ st Ilari), Poledri; Kolaj, Basso Ricci (34’ st Parodi), Capelli (24’ st Spini) A disp.: Filigheddu, Gerbi, Filippini, Cannavò All.: Franzini

ARBITRO: Fratello di Latina

MARCATORI: 36’ st Palombi, 45’ st Fusi

AMMONITI: 42’ Dalmazzi, 23’ st Dezi

ESPULSI: 19’ st Dalmazzi

RECUPERO: 0’, 4’

Due reti nei dieci minuti finali firmate da Palombi e Fusi condannano il Lumezzane, costretto per gran parte della ripresa a giocare in inferiorità numerica, all’eliminazione dalla Coppa Italia Serie C. Ai quarti di finale ci va il Padova che, tra tre giorni, sarà nuovamente avversario dei rossoblù in campionato.

LA CRONACA

Mister Franzini opta per diverse novità rispetto alla formazione titolare che ha sfidato il Novara. Galeotti ritrova la titolarità tra i pali, Righetti si prende la fascia sinistra, a centrocampo si rivede capitan Pesce affiancato da Malotti e Poledri, in attacco tridente inedito composto da Kolaj, Basso Ricci e Capelli. Il Lumezzane parte fortissimo e dopo pochi secondi una combinazione tra Capelli, Pesce e Malotti porta quest’ultimo a calciare da buona posizione non trovando per poco il primo palo. Il dominio dei rossoblù, che concludono nuovamente in porta con Pisano al 5’, è totale nei primi dieci minuti in cui controllano il possesso palla con efficacia. Dopo un inizio di partita difficoltoso, il Padova trova la quadra ed inizia a macinare gioco spaventando il Lumezzane per la prima volta al 19’ con un tiro a lato di poco da parte di Liguori. Nel giro di un paio di minuti Andrea Toldo ha due grandi chance per portare in vantaggio i biancoscudati, ma Galeotti è eccezionale nel fermare i tentativi del centravanti. L’estremo difensore rossoblù è di nuovo sicuro sul tentativo da fuori area di Dezi alla mezz’ora, mentre al 32’ ci vuole un recupero miracoloso di Righetti per non permettere a Liguori di colpire dal centro dell’area. Il Lumezzane torna a farsi vedere dalle parti di Zanellati sul tramonto della prima frazione con una conclusione da fuori di Malotti di poco a lato.

La ripresa propone nuovamente un Padova aggressivo che, al 7’, va già vicino alla rete con Capelli. Il Lumezzane non si scompone e tra il 14’ e il 15’ ha due ottime occasioni con Capelli e Basso Ricci, quest’ultimo atterrato in modo dubbio solo davanti a Zanellatti. Al 19’ ecco l’episodio che cambia il corso della partita: Dalmazzi, già ammonito, interviene su Palombi e viene punito con la seconda ammonizione che costringe il Lumezzane a giocare il finale di gara in dieci. Il Padova, forte della superiorità numerica, spinge sull’acceleratore per segnare la rete del vantaggio, ma sulla sua strada trova un Galeotti in serata di grazia, superlativo nell’opporsi a Palombi e Capelli. Gli sforzi dei veneti vengono premiati al 36’ quando un cross di Kirwan spizzato da Montrone consente a Palombi di colpire nell’area piccola e trovare la rete dell’1-0. Negli ultimi minuti Galeotti salva la sua porta su Palombi e Dezi, ma deve arrendersi al colpo a botta sicura di Fusi che vale il 2-0 e sancisce definitivamente l’eliminazione dei ragazzi di Franzini dalla Coppa Italia Serie C.

ULTIME NOTIZIE

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

La Coppa italia Serie C Femminile si tinge di rossoblù

Caracciolo:

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Caracciolo: “Molto soddisfatto della stagione”

Rossi:

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Rossi: “Soddisfazione e orgoglio per i risultati raggiunti”

Cristiano Sala:

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Cristiano Sala: “Annata positiva per risultati sportivi e crescita dei ragazzi”

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Merli trascina il Lumezzane Femminile in finale di Coppa Italia

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Comunicato Vitali

Torna su