skip to Main Content
Un Punto Che Sa Di Allungo: Ponte San Pietro-Lumezzane 1-1
Ponte San Pietro 1
Lumezzane 1
PONTE SAN PIETRO (3-4-3) Mangiapoco; Baggi, Messina, Picozzi (39’ st Valli); Sala, Selvatico, Ruggeri, Scaringi; Ferreira Pinto, D’Arcangelo (22’ st Kritta), Capelli. (Moroni, Ardenghi, Gualdi, Rota, Cerini, Albani, Bertoli). All. Brognoli.
LUMEZZANE (4-3-1-2) Filigheddu; Regazzetti, Pogliano, Tomas, Rigo; Calì, Pesce, Poledri (36’ st Forte); Spini (15’ st Sperti); Parravicini (25’ st Antonelli), Alessandro (36’ st Mauri). (Tota, Troiani, Parodi, Squarzoni, Tortelli). All. Franzini.
ARBITRO Totaro di Lecce.
RETI Pt 20’ Rigo, st 30’ Kritta.
NOTE Ammonito Messina. Recupero: 1’, 3’
Ci sono punti che pesano quanto vittorie e quello odierno ottenuto dal Lumezzane sul campo del Ponte San Pietro ha tutto per essere definito tale. Una partita arcigna e spigolosa quella che oggi hanno dovuto affrontare i ragazzi di Franzini sul campo dello stadio Legner contro una squadra ben organizzata e affamata di successo. Fin dalle prime battute si può intuire che la pratica per i rossoblù non sarà sbrigata facilmente. Dopo una ventina di minuti di equilibrio, conditi da uno squillo per parte di Spini (tiro pericoloso deviato in corner) e Sala (destro a giro sul fondo), il Lume passa però in vantaggio: sventagliata precisa di Poledri per Alessandro che, con una magia, libera in area Rigo, precisissimo nell’aprire l’interno piede destro e a trovare l’angolo lontano. 1-0 per la capolista e primo centro in stagione per il terzino classe 2004. Dopo averla sbloccata, la gara si fa però complicatissima. Il Ponte spinge fortissimo sull’acceleratore e, nell’ordine, calcia due volte alle stelle a porta sguarnita con Capelli e Picozzi, e colpisce due clamorosi legni con D’Arcangelo e Selvatico. Il Lume è tramortito, ma non ancora al tappeto e riesce a guadagnare l’intervallo in vantaggio. Al rientro in campo, però, il copione non cambia. Filigheddu si fa trovare pronto su Ruggeri, Ferreira Pinto e Sala, dopo aver compiuto un assoluto miracolo su D’Arcangelo al 58′. Il muro rossoblù regge fino al 75′ quando, con un destro preciso e potente dal limite dell’area, il subentrato Kritta firma l’1-1. Nel finale, il Lumezzane si rifà avanti e va vicino alla vittoria con Alessandro e Mauri, ma il Ponte San Pietro è bravo a difendersi e a portare a casa un punto meritatissimo.
Il Lume sale a 46 punti guadagnando una lunghezza sull’Alcione Milano, sconfitto quest’oggi dal Brusaporto.
Back To Top