skip to Main Content
Manita Rossoblù E Testa Della Classifica Agganciata

Cinque all’ultima casalinga per il Lume e Leon agganciato in testa alla classifica.

Per la decima giornata di campionato, Mister Stankevičius si affida a 4-3-2-1 schierando tra i pali Kaloudis, esterni bassi Zugno e Villa, mentre al centro il duo Politti-Pinton. Minotti opera da play basso, mentre Dadson e Pesce si posizionano come mezz’ali. Esterni alti, invece, Inverardi e Franchi dietro l’unica punta Caracciolo.

Il Lume organizza ottime trame di gioco cercando soprattutto di sfruttare la velocità degli esterni. I rossoblù sono padroni del campo e al 13’ arriva il vantaggio. Schema da calcio d’angolo sull’asse Inverardi-Franchi, l’esterno rossoblù elude il marcatore e crossa forte al centro per Pinton che manca l’impatto di un soffio. La palla resta però in campo, Pesce la recupera e contro crossa sul secondo palo, dove è appostato Caracciolo. La marcatura sul capitano rossoblù è serrata, ma l’auto e riesce a liberarsi e a segnare in acrobazia.

Gli ospiti soffrono, ma restano in partita resistendo agli attacchi di Caracciolo e compagni che alla mezz’ora si fanno più insistenti: prima con un tiro da fuori area di Minotti, poi con un tentativo di pallonetto dalla distanza del capitano Caracciolo e infine con Inverardi quando al 32’ è lanciato centralmente verso la porta avversaria, ma la sua conclusione è centrale. Inverardi ci riprova più tardi di testa su assist di Villa, ma la sua incornata termina alta. Il gol è nell’aria e a due minuti dal termine della prima frazione, il Lume allunga con merito le distanze: ennesimo cross di Villa, stavolta forte e teso nell’area piccola per l’accorrente Dadson che trova il tempo giusto e colpisce. Il portiere tocca la palla, ma non quanto basta per evitare il gol.

Nella ripresa il Lume entra in campo convinto a chiudere la partita, ma il Mapello copre bene gli spazi rendendo arduo, giustamente, il lavoro degli attaccanti rossoblù. Al 58’ Maggioni respinge un’ottima conclusione di Caracciolo ma due minuti più tardi non può far nulla per evitare la doppietta di Dadson, bravo a conquistare palla in area e a calciare con precisione.

Il Lume gioca con scioltezza e al 76’ trova il quarto gol al termine di un’azione da manuale: Caracciolo riceve palla sulla sinistra da Pesce che nel frattempo entra in area, il capitano rossoblù crossa sul secondo palo per Franchi che fa sponda liberando proprio Pesce che da pochi metri non può sbagliare.

Il Lume insiste è all’84’ cala la manita con Razzitti. Villa è incontenibile sulla fascia sinistra, salta l’avversario e mette all’interno dell’area piccola un pallone perfetto per Razzitti che realizza il primo gol con la maglia rossoblù anticipando il proprio marcatore con un movimento in anticipo da grande attaccante.

I due minuti di recupero sono una formalità e al triplice fischio il Lume può alzare le braccia al cielo. Complice la sconfitta del Leon in casa contro la Zingonia Verdellino, la vittoria assume un sapore ancora più dolce perché significa primo posto a pari punti con la squadra brianzola.

Prossimo impegno, nonché ultima giornata di campionato, per il Lumezzane è domenica 13 giugno alle 15:30 in trasferta contro il Castiglione.

 

IL TABELLINO
FC LUMEZZANE VGZ- MAPELLO 5-0
FC LUMEZZANE VGZ: Kaloudis; Zugno, Politti, Pinton, Villa; Dadson (79’ Paderno), Pesce; Inverardi (83’ Callegari), Minotti (66’ Serpelloni), Franchi (77’ Minelli); Caracciolo (79’ Razzitti). A disp.: Agliardi, Giosu, Fattori, Zullo. All.: Stankevicius.
MAPELLO: Maggioni, Ruggeri A., Noris, Abele, Brambilla, Ruggeri M. (77’ Maliquati), Vaglietti (45’ Lora), Bugada, El Kadiri (63’ Zanchi), Bortoli (77’ Diop), Adiansi (79’ Messina).A disp.: Crotti, Gagliardini, Pellegrini, Brogni. All.: Vinicio.
ARBITRO: Pelaia di Pavia.
ASSISTENTI: Fantini di Busto Arsizio; Ferrais di Milano.
MARCATORI: 13’ Caracciolo, 43’ Dadson, 60’ Dadson, 76’ Pesce, 84’ Razzitti.

Back To Top