skip to Main Content
Il Lume Sbanca Castiglione. Per Il Titolo Servirà Lo Spareggio
Serviranno altri novanta minuti per decretare la vincitrice del girone C di Eccellenza. La vittoria con lo stesso risultato del Leon contro la Valcalepio, infatti, mantiene invariata la classifica con i brianzoli appaiati al Lume a quota 23 punti.
Per l’undicesima giornata di campionato, Mister Stankevičius si affida al rodato 4-2-3-1. Kaloudis in porta, esterni bassi Zugno e Villa, mentre al centro Politti è affiancato da Pinton. In cabina di regia Dadson e Pesce, esterni alti Inverardi e Franchi con Minotti ad agire da trequartista alle spalle del capitano Caracciolo.
Il caldo elevato si fa sentire, ma con il passare dei minuti le due squadre iniziano comunque ad alzare il ritmo dando vita a una bella partita. La prima occasione della partita è targata Lumezzane e arriva al 7’ con Caracciolo che conquista palla sulla trequarti e avanza in area. Il capitano rossoblù è defilato e preferisce servire Franchi libero sulla sinistra che riceve palla, ma non trova il tempo giusto per calciare in porta. Il Lumezzane insiste e al 9’ sfiora nuovamente il gol: angolo di Franchi, palla larga a Politti e appoggio indietro per Minotti che calcia in porta. Il tiro smorzato arriva a Caracciolo che devia con il piede, ma il portiere smanaccia in angolo. Al quarto d’ora ci riprova il Lume con Inverardi da destra, ma il suo tiro angolato è respinto dal portiere. Al 20’ i padroni di casa provano a farsi vedere con un inserimento centrale pericoloso di Mangili che cerca la conclusione forte mancando però lo specchio della porta. Al 24’ Minotti inventa per Caracciolo che stoppa bene e calcia forte in porta, ma Piccinardi respinge. La partita è ben gestita dalla formazione valgobbina, ma al 32’ è il Castiglione a passare in vantaggio con Mambrin che approfitta di una respinta corta di Kaloudis.
Il Lume resta in partita e al 36’ sfiora il pareggio. Angolo ben calciato sul secondo palo per Minotti che impatta di testa. Piccinardi respinge corto ancora su Minotti che stavolta ci riprova con il destro, ma l’estremo difensore respinge ancora sulla linea di porta. Il Lume non molla la presa e al 38’ trova il meritato gol del pareggio con Inverardi, bravo a colpire al volo dal limite dell’area una palla respinta su azione d’angolo.
La formazione capitanata da Caracciolo vuole il sorpasso prima del duplice fischio e insiste: al 42’ Inverardi s’invola sulla destra, salta l’uomo e serve Caracciolo che di prima intenzione colpisce in porta, ma Piccinardi tiene ancora a galla i suoi. Passano pochi minuti e il Lume trova il gol sempre sull’asse Inverardi-Caracciolo, ma l’assistente alza la bandierina per un fuorigioco molto dubbio.
Nella ripresa Canziani prende il posto di Maggioni per il Castiglione, mentre il Lumezzane riparte con gli stessi undici. Il copione della partita, però, non cambia e a rendersi più pericoloso è sempre il Lume grazie agli affondi dei suoi esterni Inverardi e Franchi. Ed è proprio da Franchi che nasce il gol del sorpasso: al 62’ l’esterno rossoblù sfreccia sulla sinistra, dribbla due avversari ed entra in area ma al momento del cross è atterrato. Per il direttore di gara non ci sono dubbi e indica il calcio di rigore. Dal dischetto va Minotti che con estrema freddezza supera Piccinardi portando avanti il Lume.
Dopo più di un’ora di gioco il caldo inizia a farsi sentire e anche il gioco ne risente. Entrambe le squadre abbassano i ritmi cercando soltanto qualche improvvisa discesa sulle fasce. Razzitti subentrato a Caracciolo cerca di far salire e respirare la squadra, ma le squadre ormai sono lunghe. Gli ampi spazi, però, non sono sfruttati nel migliore dei modi ed entrambe le squadre faticano a trovare giocate pericolose.
La partita termina quindi con il risultato di 2 a 1 per il Lumezzane che conquista la quarta vittoria consecutiva, la seconda in trasferta, e chiude il campionato a 23 punti a pari merito del Leon.
Il Lumezzane è ora atteso alla spareggio finale contro la formazione brianzola. La gara decisiva della stagione si disputerà su campo neutro ancora da stabilire così come il giorno e l’orario.
IL TABELLINO
FC CASTIGLIONE – FC LUMEZZANE VGZ 1-2
FC CASTIGLIONE: Piccinardi, Mambrin (71’ Daeder), Cigala, Fantoni, Guagnetti, Maggioni (46’ Canziani), Chairini, Mangili (87’ Colosio), Maccabaitti (75’ Ekuban), Salomoni (75’ Ghirardi), Narcelli. A disp.: Segna, Bellesi, Perez. All.: Manini.
FC LUMEZZANE VGZ: Kaloudis; Zugno, Politti, Pinton, Villa (75’ Giosu); Dadson, Pesce; Inverardi (80’ Serpelloni), Minotti, Franchi (75’ Inverardi), Caracciolo (62’ Razzitti). A disp.: Agliardi, Fattori, Stankevičius, Paderno, Straolzini. All. Stankevičius.
ARBITRO: Pasquetto di Crema.
ASSISTENTI: Gatti di Seregno; D’Orto di Busto Arsizio.
MARCATORI: 32’ Mambrin; 38’ Inverardi, 62’ Minotti (rig.).
AMMONITI: Chairini, Mangili; Dadson, Franchi, Razzitti.
Back To Top