skip to Main Content
Il Lumezzane Cala Il Tris. Ciliverghe Battuto 3 A 1

Al “Tullio Saleri” di Lumezzane, i rossoblù vincono con merito contro il Ciliverghe.

Nella sfida valida per la quarta giornata di campionato contro il Ciliverghe, mister Franzini cambia modulo scegliendo di schierare la squadra con il 3-5-2. Kaloudis tra i pali, Troiani, Giosa e Paderno in difesa. In mediana Pesce, centrali Dadson e Torelli, Fanti e Marzocchi mezzali a supporto della coppia d’attacco Okyere. Il Ciliverghe inizia bene la partita posizionandosi in maniera ordinata in campo. Dopo cinque minuti, infatti, gli ospiti trovano il gol ma
l’arbitro ferma il gioco per posizione di fuorigioco. Con il passare dei minuti il Lume s’impossessa del gioco e al 9’ trova la prima occasione: Dadson serve Torelli che dalla distanza prende la mira e calcia rasoterra sfiorando di pochissimo il palo. Al 28’ seconda occasione per il Lume: Dadson riceve palla sulla destra, cross sul secondo palo per Torelli che arriva in corsa, ma all’ultimo viene anticipato da Fanti che impatta la sfera ma senza trovare lo specchio della porta. Il Lume insiste e un minuto più tardi ci prova da calcio piazzato con Franchi: la conclusione dell’attaccante rossoblù è pericolosa, ma manca di un soffio la porta. La formazione schierata da mister Franzini continua a macinare gioco, ma il Ciliverghe concede pochi spazi e il primo tempo si chiude a reti inviolate.

Nella seconda frazione il Lume parte subito con un buon piglio. Al 50’ Franchi salta l’avversario, si accentra e calcia in porta, ma Spezia è bravo a parare a terra. I padroni di casa insistono e al 64’ trovano il meritato vantaggio: Franchi semina il panico sulla destra e crossa al centro. La palla finisce in mischia, ma Dadson è bravo a risolverla spedendo la palla in rete. Il Ciliverghe non molla e al primo errore del Lume non perdona. Palla persa sulla trequarti e Bosio ne approfitto per ristabilire la parità. Mister Franzini inserisce forze fresche e tra queste c’è anche Andrea Caracciolo che rientra in campo a distanza di un mese. Al capitano rossoblù basta un minuto per mettersi in mostra, ma la sua girata in aria 75’ finisce alta di poco. Al minuto 82 Valotti si accentra e tira sul secondo palo. Bell’azione e buona conclusione, ma la palla è fuori. La partita sembra indirizzata verso la fine con il risultato di parità, ma al 90’ la risolve proprio Caracciolo: angolo di Pesce, stacco imperioso e colpo di testa forte a indirizzare la palla sotto la traversa. Nuovo vantaggio Lume che non si ferma e quattro minuti più la chiude definitivamente: assist di Franchi per Serpelloni che riceve in velocità, entra in area e a tu per tu con il portiere non sbaglia.
Dopo il terzo gol non c’è più tempo per altre azioni e il Lume può alzare le braccia al cielo per aver conquistato una vittoria sofferta e importante.

IL TABELLINO
LUMEZZANE – CILIVERGHE 3-1
FC LUMEZZANE: Kaloudis; Troiani, Giosa, Fanti (65’ Zugno); Marzocchi (65’ Villa), Dadson, Pesce, Paderno (56’ Minotti), Torelli (85’ Serpelloni); Okyere (74’ Caracciolo), Franchi. A disp.: Filigheddu, Fattori, Beu, Gnali. All.: Franzini.
CILIVERGHE: Spezia, Marenda (90’ Scidone), Lo Russo (61’ Pizzoni), Albini, Gentili, Andriani, Pasotti, Lauricella, Bosio, Valotti, Volpini (77’ Pedrinelli). A disp.: Kullaj, Scalvini, Brunelli, Tosi, Lorandi, Ait Bakrim. All.: Volpi.
ARBITRO: Garbo di Monza.
ASSISTENTI: Ruocco di Brescia; Cattaneo di Bergamo.
MARCATORI: 64’ Dadson, 90’ Caracciolo, 94’ Serpelloni; 68’ Bosio.
AMMONITI: Torelli, Troiani, Pesce, Fanti, Dadson, Caracciolo, Serpelloni; Valotti, Bosio, Albini.

Back To Top