Skip to content

BEFFA NEL FINALE: Lumezzane-Novara 1-1

LUMEZZANE-NOVARA 1-1

LUMEZZANE (4-3-3): Filigheddu; Regazzetti, Pisano, Dalmazzi, Parodi; Calì, Taugourdeau, (37’ st Pesce) Moscati (23’ Moscati); Spini (37’ st Malotti), Gerbi, Cannavò (21’ st Capelli) A disp.: Galeotti, Deratti, Troiani, Pogliano, Basso Ricci, Poledri, Scremin, Righetti, Kolaj All.: Franzini

NOVARA (3-4-2-1): Desjardinis; Bonaccorsi, Bertoncini, Urso (35’ st Migliardi); Boccia (42’ st Bagatti), Ranieri (35’ st Gerardini), Speranza, Calcagni; D’Orazio, Donadio; Corti (21’ st Scappini) A disp.: Boscolo Palo, Menegaldo, Prinelli, Scaringi, Gerbino, Martinazzo All.: Gattuso

ARBITRO: Rosario di Napoli

MARCATORI: 6’ st Spini, 46’ st Calcagni

 AMMONITI: 4’ st Urso, 29’ st Deratti (dalla panchina), 30’ st Bonaccorsi, 32’ st Pisano, 49’ st Pesce e Speranza

RECUPERO: 2’- 5’

Una rete allo scadere di Calcagni vanifica la magia di Spini e costringe il Lumezzane ad accontentarsi di un punto casalingo contro il Novara.

LA CRONACA

Mister Franzini ripropone dal primo minuto lo stesso undici che ha espugnato il campo della Virtus Verona per continuare la striscia di risultati utili consecutivi. Già dall’avvio il copione della partita è chiaro con entrambe le squadre molto attente a non concedere spazi. L’unica vera chance di un primo tempo bloccato capita sul piede di Gerbi, poco preciso nel deviare sul fondo un cross di Cannavò. Al 23’ il Lumezzane è già costretto al cambio a causa di un infortunio di Moscati, sostituito da Ilari.

Come spesso si è visto nel calcio, ci vuole una prodezza per sbloccare una partita avara di occasioni da rete. È quello che succede al 6’ minuto della ripresa quando Spini fa partire un mancino potente e preciso che si insacca sotto l’incrocio lasciando pietrificato Desjardinis. 1-0 Lumezzane e partita che cambia decisamente ritmo. Il Novara si riversa in attacco e ci vuole un grande intervento in uscita bassa di Filigheddu per fermare la conclusione di Corti al 17’. Tre minuti più tardi il numero 1 rossoblù è chiamato nuovamente alla parata sulla conclusione potente ma centrale di Donadio. Il Lumezzane prova con un’altra prodezza a raddoppiare, ma la punizione a spiovere di Taugourdeau si stampa sulla traversa. Nel finale, quando il risultato sembra avviato verso i tre punti, ecco la beffa: Calcagni calcia di prima intenzione da fuori area e, complice una deviazione, trova il pareggio al primo minuto di recupero. Negli ultimissimi secondi i ragazzi di Franzini vanno alla ricerca del guizzo della vittoria, ma l’1-1 non si scalfisce.

ULTIME NOTIZIE

Primavera: Sconfitta 4-2 a Pontedera

Primavera: Sconfitta 4-2 a Pontedera

Primavera: Sconfitta 4-2 a Pontedera

Taugourdeau:

Taugourdeau: “Abbiamo fallito un’occasione per fare il salto di qualità”

Taugourdeau: “Abbiamo fallito un’occasione per fare il salto di qualità”

Franzini:

Franzini: “Fino alla rete del pareggio eravamo in controllo”

Franzini: “Fino alla rete del pareggio eravamo in controllo”

Taugourdeau non basta: Giana Erminio-Lumezzane 2-1

Taugourdeau non basta: Giana Erminio-Lumezzane 2-1

Taugourdeau non basta: Giana Erminio-Lumezzane 2-1

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Settore giovanile: Il programma del fine settimana

Giana Erminio - Lumezzane: i convocati

Giana Erminio – Lumezzane: i convocati

Giana Erminio – Lumezzane: i convocati

Torna su